Guida alla ricerca – richiesta riproduzioni

L’Archivio Datini è stato interamente informatizzato, il che significa che tutte le singole unità che compongono l’Archivio stesso (1.173 libri contabili e 148.265 lettere) sono state descritte analiticamente e i dati inseriti in una banca dati fruibile online e interrogabile secondo modalità diverse.

Il carteggio è stato anche completamente digitalizzato.  Le relative immagini sono consultabili on-line assieme alla scheda descrittiva e – dove disponibile – alla trascrizione. Si tratta di un totale di 361.474 immagini.
L’Archivio di Stato di Prato ha inoltre avviato una campagna di digitalizzazione dei registri contabili, le cui immagini inizieranno ad essere rese disponibili a breve insieme alle schede descrittive.

 

Si può procedere in tre modi:

 

a) CONSULTAZIONE AD ALBERO: cliccando su CONSULTA L’ALBERO si apre l’albero di struttura dell’archivio, che corrisponde anche alla sua struttura fisica, articolata secondo i diversi fondaci datiniani (Avignone, Prato, Firenze, Pisa, Barcellona, Valenza Maiorca, carteggio privato, specializzato, atti e documenti diversi, ecc.).
Ognuno dei fondaci contiene al suo interno la divisione tipologica tra “libri contabili” e”carteggio ricevuto dal fondaco di…”. Si potranno scorrere tutti i rami segnati con [+] fino all’ultima “foglia” : il singolo documento (contraddistinto da un’icona). Scorrendo invece la sezione “libri contabili” si apriranno le serie tipologiche e, procedendo nelle successive “espansioni” dell’albero di struttura, si aprirà sulla destra la scheda descrittiva della singola unità.
Si tenga conto che la sezione “carteggio ricevuto dal fondaco di…” è a sua volta articolata in aggregazioni inferiori, rappresentate dai luoghi di provenienza e per mittente/destinatario. Procedendo nelle espansioni, si arriverà alla singola lettera. Anche in questo caso, sulla destra, troveremo la scheda descrittiva e, cliccando sull’etichetta in basso dove è scritto “immagine”, si potrà visualizzare l’immagine del documento. Nel caso la lettera sia stata edita si potrà visualizzare anche la trascrizione (etichetta “trascrizione”, sempre in basso a destra);

 

b) INTERROGAZIONE PER CAMPI: cliccando su RICERCA si apre la maschera di ricerca per campi, da cui si possono fare tutte le ricerche nei singoli campi anche incrociando dati diversi. Data la complessità dei documenti descritti, questo tipo di interrogazione può essere fatta:

  • sull’intero archivio;
  • solo sui libri contabili;
  • solo sul carteggio.

Selezionando una di queste opzioni, si apriranno così maschere di ricerca diverse, con campi specifici, avvalendosi, se necessario, dei dizionari di campo, ove presenti.

 

 

c) CONSULTAZIONE TEMATICA: cliccando su PERCORSI si possono attivare alcuni percorsi di ricerca già selezionati, attivando i seguenti comandi sulla barra in alto:

  • Il Sistema di Aziende: contiene l’elenco delle aziende (ragioni sociali) divise per fondaci. Cliccando su ciascuna di esse si apre l’elenco sistematico dei relativi libri contabili, consentendo la ricostruzione dell’attività delle diverse aziende;
  • Libri contabili: contiene la descrizione delle diverse tipologie di documenti contabili, con l’illustrazione della loro struttura e del loro contenuto. E’ un ausilio alla ricerca e alla comprensione di questa particolare fonte documentaria
  • I carteggi: contiene l’elenco alfabetico di tutti i mittenti presenti nell’Archivio, anch’essi divisi per fondaci. Cliccando su ogni singolo nome, si aprirà l’elenco delle lettere collegate, con le relative schede e immagini;
  • Le edizioni dei carteggi: contiene l’elenco delle edizioni a stampa delle lettere. Cliccando su ciascuna di esse, si aprirà l’elenco dei documenti oggetto di edizione, con le relative schede, immagini e, ove presenti, le trascrizioni (file pdf). Da qui, si potrà transitare anche nella banca dati del corpus lemmatizzato

 

——————————————————

 

Richiesta di fotoriproduzioni

Per ottenere riproduzioni digitali del fondo Datini a scopo di studio occorre compilare il seguente modulo e pagare le relative tariffe.

 

 

 

Richiesta di autorizzazione alla pubblicazione di immagini

La divulgazione di immagini di beni culturali svolta senza scopo lucro, per finalità di studio, ricerca, libera manifestazione del pensiero o espressione creativa, promozione della conoscenza del patrimonio culturale, è libera a condizione che le immagini siano legittimamente acquisite e diffuse in modo da non poter essere ulteriormente riprodotte.

In questa categoria rientrano:

  1. le pubblicazioni con tiratura inferiore alle 2.000 copie e prezzo inferiore a € 70,00 (le due condizioni devono sussistere contemporaneamente);
  2. i periodici di natura scientifica;
  3. l’esposizione in mostre ad accesso libero;
  4. le pubblicazioni on line purché senza inserzioni pubblicitarie e ad accesso gratuito.

In questi casi è sufficiente dare comunicazione della pubblicazione alla Direzione dell’Archivio di Stato.

 

In caso di pubblicazioni a scopo di lucro, con tiratura superiore alle 2.000 copie o prezzo superiore  a € 70,00, è necessario richiedere l’autorizzazione alla Direzione dell’Archivio di Stato, utilizzando l’apposito modulo, corredato di marca da bollo ed effettuare il pagamento dei diritti di riproduzione.

Per ciascuna foto pubblicata in un’edizione a stampa in una lingua e diffusa in un solo Paese, le tariffe sono le seguenti:
foto b/n ……………….euro 10,33
foto a colori ………….euro 51,65

Per diritti mondiali i prezzi sono triplicati. Possono essere concordate con la Direzione tariffe forfettarie.

 

 

Le richieste andranno inviate all’indirizzo: as-po@beniculturali.it